Anticipo insidioso contro la Stella Azzurra

07.11.2013
La sesta di andata riporta in trasferta i colori biancorossi, dopo le due vittorie consecutive interne. Nell'anticipo di sabato 9 i ragazzi di coach Fabbri giocheranno a Roma (ore 18.00) contro la Stella Azzurra, storica società della capitale che da sempre può contare su un grande vivaio dal quale ogni anno vengono sfornati giovani talenti, e che schiera una formazione dall'età media molto bassa. I romani di coach D'Arcangeli vengono anch'essi da due vittorie consecutive (Eurobasket e Palestrina) ed appaiono in buona forma, pur avendo finora accumulato solo 4 punti in classifica (10° posto) contro gli otto punti dei pescaresi, che in graduatoria sono secondi. Un campo per tutti molto ostico, sul quale si è sempre praticata una pallacanestro dura ed aggressiva. È consapevole della non facile trasferta il coach pescarese. "È una squadra molto giovane ed in crescita, che sul proprio campo pratica un basket molto aggressivo. Occorre quindi stare molto attenti e combattere con le loro stesse armi, soprattutto nelle fasi iniziali di impostazione della partita. Dobbiamo prepararci mentalmente ad un gioco che prevede una maggiore fisicità e maggiori contatti. Per quel che riguarda noi, ritengo che stiamo praticando un buon basket, e che stiamo andando meglio del previsto. Saremo in grado di affrontare l'impegno in maniera adeguata, sperando di recuperare tutti gli acciaccati". Sabato a Roma non mancheranno quindi aggressività e velocità, in un contesto molto combattuto. La gara verrà arbitrata da Gaudino di Nocera Inferiore e Roca di Avellino. Ufficio Stampa Amatori Pescara
CHE BELLA AMATORI! ROSETO LA SUPERA SOLTANTO NEL FINALE
GRANDE VITTORIA DI SQUADRA A RIETI